Home » Viaggiare » Passeggiare sui tetti della Cattedrale di Palermo in notturna

Passeggiare sui tetti della Cattedrale di Palermo in notturna

tetti-della-cattedrale-di-palermo

Ogni città rivela le proprie particolarità, la puoi scoprire di giorno ammirando i monumenti più importanti, assaporando i sapori tipici del luogo e percorrendo percorsi tematici ma probabilmente non capita tutti i giorni di camminare sui tetti della cattedrale di Palermo.

Premesso che soffro di vertigini e che quando si parla di altezze, provo a nascondere la paura di trovarmi ad altezze considerevoli dicendo «ora o mai più, chissà quando mi ricapita!» quando ho saputo delle passeggiate in notturna sui tetti della cattedrale di Palermo, non ho saputo rinunciare.

Come suggerito dagli stessi organizzatori, il tour non è consigliato ai cardiopatici e a chi soffre di claustrofobia, vertigini, disabilità psicofisica, attacchi di ansia.

L’organizzazione propone giornalmente passeggiate diurne sui tetti della più importante chiesa della città e occasionalmente visite in notturne con un biglietto di € 5,00 acquistabile direttamente in loco.  L’accesso è riservato pure ai bambini. L’ingresso completo a tesoro, cripta, tombe e tetti ha un costo di € 7,00, ma possono essere acquistati anche gli ingressi individuali.

L’accesso ai tetti avviene dalla navata laterale di Via Vittorio Emanuele. Il percorso inizia passando da una piccola porta nascosta dietro uno degli altari laterali posti lungo la navata a cui accedono delle scale che portano al tetto, strette e che si estendono su quattro piani. Giunti in alto le quattro cupole della navata destra della cattedrale danno il benvenuto al visitatore insieme a una breve introduzione storica del personale addetto. Da qui è possibile affacciarsi dalle due terrazze con vista sul giardino antistante alla chiesa e ammirare dal basso la torre campanaria costruita durante il 1800, sovrastata dalla statua della Madonna della Conca d’Oro creata dall’artista Nino Geraci e posta nel 1954.

tetti-della-cattedrale-di-palermo_2

Un passaggio pedonale leggermente sopraelevato dietro le quattro cupole porta all’ingresso della scala in pietra e di stile gotico che sale fino alla parte più alta, dove si può passeggiare sui tetti della cattedrale.

Giunti in alto, davanti agli occhi, appare uno spettacolo mozzafiato, una vista a trecentosessanta gradi su Palermo. Guardando la torre campanaria a sinistra lo storico quartiere di Ballarò, a nord est Monreale, alla destra l’area conosciuta dai palermitani con il nome di Il Papiro e alle spalle il castello Utveggio e Mondello.

Il percorso non ha una durata, puoi decidere di trascorrere tutto il tempo a disposizione nella passeggiata e in base al flusso dei partecipanti la via di passaggio può rivelarsi a volte un po’ trafficata.

Terminato il giro, si percorre la medesima scala utilizzata per raggiungere i tetti della cattedrale, tortuosa e quasi infinita tanto da sentirti leggermente frastornato all’uscita nella navata sinistra, davanti alle cappelle delle tombe reali.

Per informazioni sulle date puoi scrivere un’email a tourcattedrale@diocesipa.it o chiamare 329 3977513.

Commenta via Facebook

commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

newsletter

Iscriviti per conoscere le ultime novità in tema di viaggi, marketing e social media

Privacy