Home » Risorse Utili » Una settimana con il Nokia Lumia 925

Una settimana con il Nokia Lumia 925

La settimana scorsa ho spento per quasi sette giorni l’iPhone, per testare il Nokia Lumia 925 grazie alla campagna #ilmiolumia, l’idea di trovarmi a utilizzare nuovamente un telefono della casa finlandese m’intrigava, anche se sapevo che stavo andando incontro a un sistema operativo particolare, Windows Phone.

Il servizio assistenza di Nokia Italia è efficientissimo e pronto a rispondere a tutti i dubbi che potete avere, nel mio caso al momento della consegna non mi trovavo a casa ed ho chiesto se potevo trattenere qualche giorno in più il Nokia Lumia visto il mancato utilizzo. Neanche a dirlo, mi è stato permesso senza problemi!

nokia-lumia

Il design è molto bello e lo smartphone si tiene tranquillamente in una mano, tra le cose che mi sono balzate subito all’occhio mentre lo accendevo c’è stata la fotocamera con lente Carl Zeiss, che cattura a una risoluzione ben definita, peccato però che non si possa mettere a fuoco con una semplice pressione sullo schermo, ma si debba fare in fase successiva tramite una delle app preinstallate.

L’accensione è rapida e la configurazione è una lotta tra me, lui e l’account Microsoft, che se non ti ricordi di avere devi ricrearlo da zero. La prima cosa che faccio è scaricare le applicazioni social e fotografiche che uso maggiormente e qui scopro che gran parte non esistono per il sistema operativo in uso, bella sorpresa! Facebook e Twitter li trovo subito, Instagram in versione beta (meglio di niente) e poi trovo per il multi account dell’app di fotografia mobile: 6tag, l’unica applicazione che ho utilizzato con interesse e che ho ringraziato esistesse per Windows Phone. Il resto, per il momento, dimenticatelo. Esistono molte finte applicazioni utili come quella per Google+, da cui non era possibile neanche condividere un’immagine o Dropbox.

L’esperienza con l’app di Skype mi ha fatto subito desistere dall’utilizzarla, non potendo inserire l’ID ma solamente l’indirizzo e-mail, che ovviamente doveva essere un account Microsoft, il che mi ha ricordato che la stessa cosa, se non peggio, è richiesta pure sui computer con l’ultima sistema operativo dell’azienda di Redmond, così l’ho subito disinstallata.

Le impostazioni tecniche del Nokia Lumia presentano delle mancanze che non mi sarei aspettato su un dispositivo del genere: mancanza della messa a fuoco manuale, di applicazioni di svago e per lavoro, l’impossibilità d’inserire un IP statico per la connessione Wi-Fi, salvo che non hackeri le reti!

Durata della batteria come su tutti gli smartphone, dopo un utilizzo di un paio di ore occorre rimetterlo in carica. Infine, il prodotto esteticamente si presenta molto buono, a livello tecnico non l’ho trovato semplice da utilizzare, anche se la dimensione dei tasti è ottima, personalmente allo stato attuale non è un prodotto che trovo utile, magari con i prossimi aggiornamenti cambierò idea. Intanto accendo nuovamente il melafonino…

Commenta via Facebook

commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

newsletter

Iscriviti per conoscere le ultime novità in tema di viaggi, marketing e social media

Privacy