Home » Fud & Drink » Riscoprire la cucina del territorio a casa delle Cesarine

Riscoprire la cucina del territorio a casa delle Cesarine

In una passeggiata per le vie di Bologna ho sentito per la prima volta nominare Le Cesarine, una figura ispirata a quelle mamme e nonne che tenevano viva la tradizione di famiglia intorno alla tavola.

cesarine

Surfando tra i 233.000 risultati sono risalito all’Associazione Home Food per la Tutela e Valorizzazione del Patrimonio Gastronomico-Cucinario Tipico d’Italia che si occupa dal 2004 di far riscoprire ai suoi associati i sapori e le ricette tipiche della tradizione regionale italiana attraverso una rete composta da signore e signori chiamati Cesarine o Cesarini. Infatti, la gran parte di esse sono signore che per passione ospitato a casa propria gli associati che ne fanno richiesta.

Diventare Cesarini non è una cosa semplice; dopo aver presentato la richiesta, bisogna attendere di conoscere l’esito e l’apertura delle fasi successive di valutazione: interviste, sopralluoghi e prove pratiche la concreta disponibilità, attitudine e senso di responsabilità. Se passate tutte le fasi, si riceverà l’attestato di Cesarina/o d’Italia.

In tutta Italia sono più di 500 e ognuna di loro propone un menu personale che comprende antipasto, primo, secondo, contorno e dolce. Tutti piatti che fanno parte della tradizione locale accompagnati da vini del territorio, più km0 di così! I menu, sono fissi, e consultabili nella sezione Percorsi del sito dell’associazione, proprio per garantire un contatto diretto con la cuoca e direttamente da questa sezione è possibile prenotarsi. Per partecipare agli eventi è necessario diventare membro dell’associazione Home Food, pagando una quota di €50,00 e con la prima cena in omaggio, per poi partecipare ad altri eventi con il contributo di €50,00. Il calendario degli eventi è aggiornato con cadenza mensile ed è possibile richiedere degli eventi speciali nel caso in cui non vi siano altre occasioni.

Trovo bello pure lo scopo sociale del progetto, che offre l’occasione di scoprire la tradizione enogastronomica locale e soprattutto casalinga ma anche l’opportunità di trovarsi a tavola con persone sconosciute, spesso provenienti da paesi diversi.

Oltre alle “sedute a tavola”, Home Food organizza su richiesta corsi di cucina, a volte preceduti da tour del mercato guidati dalle Cesarine stesse; e in collaborazione con il Consorzio del Prosciutto San Daniele D.O.P. degli Open Days in giro per le regioni del bel paese.

Un’esperienza di turismo culturale ed enogastronomico in pieno stile italiano!

Commenta via Facebook

commenti

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

newsletter

Iscriviti per conoscere le ultime novità in tema di viaggi, marketing e social media

Privacy