Home » Marketing » Volare è virale

Volare è virale

Negli ultimi tempi si è sempre più discusso della viralità che devono avere le campagne di marketing e  dello stato di attenzione che si sta spostando maggiormente sul secondo motore di ricerca, YouTube.

Lo Hobbit di Air New Zealand

Le ultime settimane hanno visto il successo di due campagne di promozione di compagnie aeree, la Turkish Airline e la Air New Zealand. Entrambe hanno sfruttando dei soggetti famosi, la prima ha ingaggiato Kobe Bryant, star dell’NBA e Lionel Messi, il calciatore con più gol attivi al mondo in un anno mentre la compagnia neozelandese ha puntato sui personaggi dell’ultimo film di Peter Jackson “Lo Hobbit” girato nel paese dell’emisfero australe.

Kobe Bryant e Lionel Messi su Turkish Airlines

Il successo è notevole vuoi per gli actors e vuoi per l’umorismo su cui si sviluppano le campagne.  La Turkish Airline, eletta miglior compagnia aerea europera, gioca sul talento e la competizione delle due stars nel soddisfare un giovane fan che davanti all’offerta del gelato viene rapito e conquistato lasciando i campioni a bocca asciutta. In circa 10 giorni il video ha generato più di 56 milioni di visite!

La Air New Zealand presenta invece uno spot di circa 4 minuti e mezzo, utilizzando i momenti prima del decollo. Le norme di sicurezza da seguire a bordo degli aerei, quelle che perennemente nessuno segue per il tono monotono e la velocità di esposizione. L’agenzia ha affidato il compito ai personaggi del film Lo Hobbit sfruttando la notorietà e creando uno storyboard divertente e scherzoso,  i numeri raggiunti sono di circa 10 milioni di visualizzazioni.

 

Commenta via Facebook

commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

newsletter

Iscriviti per conoscere le ultime novità in tema di viaggi, marketing e social media

Privacy